APÓSTASIS – Teatri Offesi

Inauguriamo la nuova categoria “La cultura è salute” proponendo un appuntamento e un progetto inconsueto e speciale.

Teatro nei giardini, appuntamento a Pianella il 27 Giugno 2019 nel giardino Evangelista in c.da Nora n. 7

TEATRO NEI GIARDINI – il progetto

Una possibile resistenza alla città distopica

Le nuove città, sotto l’ attacco delle amministrazioni comunali armate di dispositivi di legge ed ordinanze, mutano d’aspetto e da luoghi per la vita in comune diventano non-luoghi che obbligano cittadini-consumatori alla sola attività della compravendita delle merci.

I luoghi per l’incontro e per la costruzione di relazioni tra persone, piano piano lasciano spazio a nuovi centri di disumanizzazione: gli ipermercati, le sale slot, le asettiche sale polifunzionali, i parchi non calpestabili, le isole pedonali per lo shopping sono il risultato di politiche urbane aggressive che hanno come unico scopo quello di impedire il libero arbitrio di chi abita qui.

Il tempo libero delle persone se da un lato si riduce a causa del tempo di lavoro che si allunga, dall’altro e per quello che resta, diventa uno dei grandi affari per chi queste nuove città le governa.

E’ sempre più difficile trovare spazi di libertà, luoghi ove divertirsi senza un bancomat, luoghi dove poter semplicemente parlare, fare musica o teatro, luoghi dove la poesia e non l’inaugurazione dell’ ennesima rotonda spartitraffico, sia un buon motivo per stare insieme.

Due sono le possibilità che restano in questo tempo distopico e triste: smettere di cercare spazi per sé e chiudersi tra gli scaffali di un supermercato o invece muoversi al contrario, smettendo di elemosinare ai governi di turno, luoghi per incontrarsi in libertà.

Dopo la recente terrificante esperienza dell’amministrazione pescarese appena licenziata ed in attesa dell’insediamento della nuova altrettanto terrificante, non è giusto per noi smettere di cercare spazi per divertirci con il Teatro.

Leggi tutto “APÓSTASIS – Teatri Offesi”